I grillini all’attacco di tutti «E il sistema Verona è finito»

«NON CI FERMATE TOUR». Teatro Stimate pieno per la tappa dei deputati sospesi dalla Boldrini

«Con Tosi è un incubo» Nel mirino la presidente della Camera, la legge elettorale e Napolitano

A fare gli onori di casa, oltre a Benciolini, ci sono i deputati veronesi Francesca Businarolo, Mattia Fantinati e Tancredi Turco.

18_7_are_f1_134

Ai presenti Benciolini descrive una «Verona del sistema Tosi» da incubo. «Sembra un animale braccato che mena gli ultimi colpi di artiglio». Ricorda «i nove arresti in Agec con cinque patteggiamenti e immediato reintegro nell’azienda», gli «arresti clamorosi di Giacino e della moglie», gli «undici rinviati a giudizio per una ventina di assunzioni sospette» fino alle «sospette infiltrazioni della ‘ndrangheta». Poi l’affondo: «In questa città non si può risiedere in un campo nomadi se si è stati arrestati una volta e se si è condannati in primo grado non si può fare l’artista di strada, ma se uno è rinviato a giudizio per assunzioni sospette può fare il direttore generale dell’Atv vincendo su 40 concorrenti». E annuncia un imminente esposto sulla gestione delle mense scolastiche: «Ci risulta che dall’inizio dell’anno scolastico», afferma, «ci sono state 350 segnalazioni di non conformità rilevate da Comune, Agec, Ulss 20, più un centinaio dai genitori, ma da settembre sono state emesse solo tre penali… Di fronte a tutto ciò», conclude tra gli applausi, «non basta fare opposizione e neanche mandarli in galera: dobbiamo riprenderci Verona».

Francesca Businarolo attacca la presidente della Camera: «Con la sua ghigliottina ha stracciato la Costituzione». Fantinati comincia citando Gandhi: «Prima ti ignorano, poi ti deridono, ti combattono ma alla fine vinci» e conclude con Mandela: «Un vincitore è uno che non ha mai smesso di sognare». Il primo “sospeso” a prendere la parola è Vittorio Ferraresi. Se la prende con Renzi: «La sua legge elettorale fa più schifo del porcellum» e termina attaccando l’«anomalo» presidente Napolitano «che ha offeso un movimento politico votato da nove milioni di italiani».

E.S. L’Arena 18 marzo 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...